Patrizia Punzo


Diplomata nel 1984 alla Civica Scuola d’arte Drammatica “Piccolo Teatro” di Milano, corso attori, dove studia con Giampiero Solari, Massimo Navone, Franco Passatore, Gianfranco Mauri, Paolo Bessegato,Tino Schirinzi, Mina Mezzadri, Walter Pagliaro, Marise Flash, Angelo Corti, Iva Formigoni, Maura Molteni, Ettore Capriolo.

E' laureata in Lettere (v.o.) con lodepresso l'Università La Sapienza di Roma, corso di laurea in Storia del Teatro e dello Spettacolo.

Nel 1994 incontra il regista e pedagogo russo Anatolij Vasil’ev, con cui approfondisce la sua formazione a Roma, a Mosca (“Teatro Scuola d’Arte Drammatica”) e a Parigi. Studia inoltre con Jurij Alshitz e Alessio Bergamo.

Ha lavorato in teatro, tra gli altri, con Jonathan Miller, Luigi Squarzina, Beppe Navello, Mario Missiroli, Piero Maccarinelli, Cesare Lievi, Italo Spinelli, Carlo Pasquini, Giuseppe Emiliani, Gianfranco De Bosio, Danilo Nigrelli, Anatolij Vasil’ev, Alvis Hermanis e Alla Sigalova.

Ha curato e interpretato l’allestimento scenico di “Cvetaeva”, su testi di Marina Cvetaeva, e numerosi recitals di poesia e letture drammatiche in collaborazione con musicisti quali Gianluigi Trovesi e Roger Rota.

Ha partecipato a diversi stages in Italia e all’estero con,tra gli altri, Marisa Fabbri (TSA), Denis Marleau (Parigi), Gregory Hlady (Volterra).

Ha partecipato a numerose fiction tv con i registi Michele Soavi, Alexis Sweet, Giulio Base, Luigi Perelli, Adriano Valerio, Claudio Noce

Al cinema ha lavorato con Marco Bellocchio, Marco Tullio Giordana, Fulvio Wetzl, Gabriella Rosaleva, Davide Ferrario, Silvio Soldini.

Alla radio ha partecipato ai “Racconti di mezzanotte” e a “Ritratto di un mito: Rodolfo Valentino”.

Dal 2005 svolge anche attività di doppiaggio, di speaker e di insegnante di recitazione e tecnica della voce per attori (corsi individuali e di gruppo), in collaborazione con varie associazioni (Prospettiva Teatro, Crea, ecc) e scuole sul territorio nazionale.

Nel 2017 partecipa in qualità di formatrice al progetto Patto Lettura del Comune di Milano in collaborazione con la Scuola di Teatro Paolo Grassi.