Uscita Di Emergenza Mailup

Entrata di emergenza

Coreografia di Elie Tass

giovedì 13 e venerdì 14 giugno 2019
ore 20:00 - Sala Teatro
via Salasco 4 - Milano

Un lavoro creato con ed interpretato dai Danzatori della Paolo Grassi

Coreografia di Elie Tass
danzatore della compagnia " Les ballets C de la B - Alain Platel", coreografo e didatta

Danzatori del terzo anno
Emilio Bagnasco, Livia Bartolucci, Alice Corio, Alessandra Cozzi, Elisabetta Da Rold, Agnese Gabrielli, Nicolò Giorgini, Gianmaria Girotto, Simone Mazzanti, Camilla Neri, Francesca Rinaldi, Pablo Rizzo, Bruna Romano

Coordinatore del Corso Danzatore per la Paolo Grassi
Marinella Guatterini

Luci Paolo Latini, Simona Ornaghi
Scene Pio Manzotti, Alice Capoani, Mattia Franco
Costumi Enza Bianchini, Nunzia Lazzaro

Elie Tass pone 13 giovani danzatori a confronto con gli spazi inabitati dei propri corpi

Che cosa potrebbe succedere se gli spazi inabitati sotto la nostra pelle venissero perforati e si dispiegassero all’esterno nello spazio aperto tutt’intorno?
Abbiamo esplorato questo passaggio e il suo contrario, perché volevo fare sì che si creasse un legame tra questi due luoghi particolari e si fecondassero reciprocamente.
Elie Tass

37596264 1832175950195002 4818553264268115968 N

Alain Platel ci fa scoprire Elie Tass

La compagnia “Les ballets C de la B” (Gand-Belgium) è stata fondata da Alain Platel nel 1984 e, ad oggi, vanta un corposo successo in tutto il mondo. I lavori prodotti da “Les ballets C de la B” non sono facili da catalogare, ma è facile capire lo spirito della compagnia dal motto che hanno adottato: ’this dance is for the world and the world is for every one’.
Nel corso degli anni la compagnia ha aggiunto ai meriti artistici la spontanea creazione di una piattaforma/incubatore per una varietà di bravissimi coreografi.
È in questa piattaforma che Marinella Guatterini, coordinatrice del Corso Danzatore per la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, ma con l’aiuto dello stesso, geniale, amico Alain Platel ha intercettato Elie Tass, da anni suo interprete.

Elie Tass Photo 2

Elie Tass in gioventù ha praticato con impegno diversi sport, dal calcio alle arti marziali, al ‘power training’. Ha incontrato la danza iniziando dal balletto e più tardi si è dedicato alla breakdance. Ha studiato educazione fisica all'Università di Gand e frequentato l'HID (Istituto Superiore di Danza) a Lier, in Belgio. Durante questo periodo, oltre a una serie di creazioni con Thierry Smits e Marc Bogaerts ha partecipato al Tannhäuser di Richard Wagner per Troubleyn / Jan Fabre.

Ha iniziato a lavorare con “Les ballets C de la B” - Alain Platel nel 2006 per la creazione di “vsprs”. La collaborazione con la compagnia è tuttora in corso e ha dato vita a molte creazioni, tra le principali “pitié!”, “Out of contest – for Pina” e “Tauberbach”.

Elie Tass ha lavorato, nel 2011, in Australia, con Ross McCormack, e nel 2012, con Sidi Larbi Cherkaoui collaborando alla creazione di “Puz/zle”, oltre a una breve co-creazione per l’Ensemble Dancenorth.
Nel 2013 Elie Tass e Alain Platel hanno lavorato alla performance degli studenti di recitazione al KASK di Gand e temporaneamente hanno parte del Nicolas Vladyslav a Dans, una co-produzione dei Les Ballets C de la B e di Kip Kip.

Nello stesso periodo Tass ha lavorato, con altri danzatori, e per tre settimane di “brain and body storm” in uno studio a Seoul: il risultato è stata una performance dal titolo “n(own)on (working title)”, e sarà allestita all'LG Arts Center. Per e con Nicola Leahey, ha creato un breve assolo SHINE (VS SHEILA) commissionato dal “Festival della Lavanderia” di Parigi. Alla New Zealand School of Dance di Wellington, ha di recente realizzato IVORY, come parte del progetto di laurea per l'ultimo anno.