Marinella Guatterini


Laureata all’Accademia di Belle Arti di Brera è docente di Teoria ed Estetica della danza alla Scuola Paolo Grassi, dove, dal 1990, è responsabile delle attività del Corso di Teatrodanza.

E’ saggista e critico di danza e balletto dal 1981 (attualmente per “Il Sole 24ore-Domenica”, “Famiglia Cristiana”), e ospite, dal 1999, come maître de conference all’Université Paris III – La Sorbonne.

Dal 2004 ha tenuto corsi di Metodologia della critica di danza al Dams dell’Università di Bologna e di Scrittura critica presso l’Università Cattolica di Milano. Dal 1997 è curatrice dei programmi di sala di balletto del Teatro alla Scala e dal 2005 al 2010 del ciclo di conferenze scaligere “Prima delle prime” di danza. Continua a tenere conferenze al Teatro alla Scala e nei maggiori Teatri italiani. Dal 2010 e sino al 2012 è stata consulente e curatrice della collana “Invito al balletto in Dvd” edita da De Agostini. Ha ideato rassegne e mostre di cui l’ultima, nella stagione 2009-2010 per il Museo Teatrale ala Scala è stata “Le Ballets Russes alla Scala- Milano anni Venti”.

E’ autrice di svariate pubblicazioni saggistiche e di testi sulla danza, tra cui una collana in tre volumi, edita da Mondatori Arte, sulla danza e la musica neoclassiche del '900 (Stravinskij, Apollo e Pulcinella, 1990;Nijinska, I Sei e Satie, 1991; Milloss, Busoni e Scelsi, 1992) e due raccolte di conferenze, edite da Ubulibri/Lezioni Milanesi (La parola alla danza , 1991, e Discorsi sulla danza, 1994). A seguito del successo di L’Abc del balletto (quarta edizione, quinta se ne si considera quella russa) ha pubblicato, nel 2008, sempre con Mondadori L’Abc della danza – La storia, le tecniche, i grandi coreografi della scena moderna e contemporanea.

Nel 2010 ha varato Ric.ci: Reconstruction Italian Choreography , un progetto quinquennale sulla memoria storica della coreografia italiana e la sua ricostruzione che nelle sue due prime tappe, Duetto di Virgilio Sieni e Alessandro Certini (1898/2011) e Calore (1892) di Enzo Cosimi, ha coinvolto allievi ed ex allievi del Corso di Teatrodanza della Scuola Paolo Grassi.