Immagine PORTATORI DI LANTERNE

I portatori di lanterne

Spettacolo inserito in Nuovi Incroci IV edizione

Rassegna teatrale realizzata dalla Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi dedicata alla giovane regia e alla drammaturgia contemporanea
giovedì 15 luglio 2021 ore 20:00 - Prova Generale
venerdì 16 luglio 2021 ore 18:00 – Debutto
sabato 17 luglio 2021 ore 20:00 – Replica
Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, via Salasco - 4 Milano
Aula 5

I portatori di lanterne

testo | Marc Aronoff

traduzione | Sofia Caprara e Maria Sole Zenari (Civica Scuola Interpreti e Traduttori Altiero Spinelli)

con | Carolina Cametti e Nicola Ciaffoni

regia | Riccardo Vanetta

tutor | Sofia Pelczer

light design | Daniela Bestetti

sound design | Hubert Westkemper

luci | Paolo Latini, Simona Ornaghi, Marco Monaco

scene | Alice Capoani e Mattia Franco

consulenza costumi | Nunzia Lazzaro

Nota di regia - Riccardo Vanetta

A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere”.
Carl Gustav Jung

Se Adamo ed Eva cacciati dall’Eden si ritrovassero sulla Terra di oggi, deciderebbero lo stesso di dare inizio alla specie umana?
A partire da questa domanda si muove la ricerca di questo spettacolo. Perché in fondo il dubbio di Adamo ed Eva risuona in ognuno di noi in ogni momento. In un mondo in declino in cui l’essere umano si dedica incessantemente al controllo sull’altro e alla distruzione del proprio ambiente, LUI e LEI si isolano in un bunker al sicuro dal resto del mondo per cercare la luce interiore nascosta che possa dischiudere il segreto per poter affrontare la nostra lotta quotidiana. Sarà possibile trovare la luce dentro di noi se smettiamo di cercarla nel mondo al di fuori delle nostre quattro mura?

Il Testo

Possiamo perdonare un bambino quando ha paura del buio. La vera tragedia della vita è quando un uomo ha paura della luce”.
Platone

Un uomo e una donna, soli sulla terra, trascorrono il tempo facendo giochi di ruolo, interpretando diversi personaggi, per confrontarsi con la difficoltà di vivere al di fuori del loro isolamento. Il cammino per la ricerca della propria lanterna interiore che possa rischiarare il cammino della vita è lungo. Ma il tempo scorre inesorabile e LUI ha fatto a LEI una promessa che non ha il coraggio di mantenere. Cerca di prolungare la loro distrazione all’infinito. Giocare diventa un modo per esplorare la propria identità e per parlare dei grandi temi della nostra esistenza: le ragioni per cui siamo qui, la paura della morte, il tema del controllo e la gioia di vivere.

L'autore

Marc Aronoff è uno scrittore, danzatore e psicologo statunitense.
Ha scritto e prodotto diversi testi teatrali, tra cui: “The Poet”, una raccolta di otto capolavori letterari, presentato in anteprima al Dublin Theatre Festival con grande successo di critica, e “Desert Fathers”, basato sugli scritti di Thomas Merton. Il suo atto unico “I portatori di lanterne” è vincitore del concorso di arti e lettere del 2017 al Georgia College ed è stato segnalato da OnStage Festival. Mai rappresentato in Italia, il testo è stato tradotto in italiano dagli allievi della Civica Scuola Interpreti e Traduttori Altiero Spinelli.