Fabio Cherstich


Regista e scenografo

«Mi sono diplomato in regia teatrale alla “Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi” di Milano nell’anno scolastico 2005-2006. Ho collaborato come assistente alla regia di Giorgio Barberio Corsetti nel 2005 per gli spettacoli “Tosca”, "Argonauti" e "La vita bestia", nel 2006 "Portopalo, nomi su corpi senza tomba", nel 2007 “Dionisiache” e nel 2009 “Zelmira” e “Le streghe di Venezia”. Dal 2006 collaboro con Giulia Abbate, insieme abbiamo fondato la compagnia “Container”, il nostro ultimo spettacolo "Paesaggio di una battaglia" è stato in residenza a Shloss Broellin (DE) e a Stuk Art Center di Leuven (BE). Nel 2010 ho fatto parte della squadra regia della teatro-novela “Bizarra” di Raphael Spregelburd. Nel 2011 ho lavorato come regista assistente allo spettacolo "Favola" di Filippo Timi e sono stato revival director dell'opera di Philip Glass "Le streghe di Venezia" all'Opera Nazionale di Amsterdam e al Teatro Alighieri di Ravenna. Da febbraio 2012 collaboro con Andrèe Ruth Shammah al Teatro Franco Parenti di Milano e insegno storia del video-teatro alla Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi e alla Civica Scuola di Cinema - Fondazione Milano. A settembre del 2012 ho disegnato le scene dell'opera "Il flauto magico" con la regia di Nicola Berloffa all'Auditorio de Tenerife. Nel 2013 ho firmato la regia dello spettacolo-concerto “Felicità” - prodotto da Fondazione Musica per Roma, dello spettacolo "Niente, più niente al mondo" - prodotto dal Teatro Parenti di Milano e ho disegnato le scene di "Così fan tutte" di W.A. Mozart all'Auditorio de Tenerife per la regia di Nicola Berloffa. Nel 2014 ho diretto la Talk Opera "Conversazioni con Chomsky" con e su Noam Chomsky per la Fondazione Musica per Roma, "L'inquilino" di Fabio Banfo - prodotto dal Teatro Parenti di Milano e sono stato co-regista del progetto "PierPaolo!", spettacolo partita su testi di Pier Paolo Pasolini.»