Anna Wakulik


Anna Wakulik è nata a Danzica, in Polonia, e ha studiato alla Scuola di drammaturgia (Szkoła Dramatu) di Teatr na Woli a Varsavia e all'Istituto di cultura polacca dell'Università di Varsavia. È una drammaturga associata al Teatr Dramatyczny, Varsavia. Dal 2012 al 2014 è stata responsabile letteraria di Teatr im. L. Solskiego, Tarnów. È stata addetta stampa presso Teatr Atelier im. A. Osieckiej, Sopot, dal 2006 al 2009.

È autrice dell'opera teatrale Zażynki (A Time to Reap) -Teatr Polski, Poznań, dir. Katarzyna Kalwat; The Royal Court Theatre, Londra, dir. Caroline Steinbeis; l'opera è stata nominata per un London Evening Standard Theatre Award nel 2013 , ha ricevuto il Premio giornalistico al concorso di drammaturgia Metafory Rzeczywistości del Teatr Polski Poznań ed è stato selezionato per l'All Poland Staged Contemporary Play Contest [Ogólnopolski Konkurs na Wystawienie Polskiej Sztuki Współczesnej]), e Bohaterowie (im. Sarnols) , dir. Ewelina Pietrowiak.

È stata più volte finalista al Gdynia Dramaturgy Award (Gdyńska Nagroda Dramaturgiczna): nel 2010 per la sua opera Krzywy domek (Crooked House) (in collaborazione con la serie Teatroteka, dir. Anna Wieczur-Bluszcz, 2016; Polish Radio Theatre, dir. . Janusz Kukuła), nel 2014 per Wasza wysokość (Your Highness) (presentato in anteprima al Teatr WARSawy, dir. Katarzyna Kalwat; in collaborazione con la serie Teatroteka, dir. Agnieszka Smoczyńska, 2015; Polish Radio Theatre, dir. Julia Mark, 2017 ), nel 2015 per Dziki Zachód (The Sentence), nel 2016 per Błąd wewnętrzny (Internal Error). I suoi altri premi e nomination includono: finalista 2009 per il suo testo Sans Souci nel concorso di drammaturgia del Teatr Polski Poznań Metafory Rzeczywistości; Vincitore nel 2011 del concorso di drammaturgia di Teatr Wybrzeże per Elżbieta H. (Elizabeth H.).

È stata pubblicata nel mensile drammaturgico Dialog (Dialogue) (comprese le opere teatrali Sans Souci, Elżbieta H., Zażynki, Wasza wysokość, Dziki Zachód). Nel 2013 ha ricevuto una borsa di studio dal Ministero della Cultura e del Patrimonio Culturale polacco. Ha anche insegnato scrittura creativa al Collegium Civitas, Szkoła Dramatu e alla Scuola di fotografia e grafica di Varsavia.