EXTRACURRICULARI / SUMMER SCHOOL / ONLINE

ORE 20

SUMMER SCHOOL 2021

Il lavoro dell’attore: danzare in catene (online)

Workshop di recitazione: l’autopreparazione dell’attore attraverso l’analisi del testo

EXTRACURRICULARI / SUMMER SCHOOL / ONLINE

ORE 20

SUMMER SCHOOL 2021

Il lavoro dell’attore: danzare in catene (online)

Workshop di recitazione: l’autopreparazione dell’attore attraverso l’analisi del testo

Il lavoro dell’attore: danzare in catene (online)

il lavoro personale e segreto che l’attore fa a casa per prepararsi all’incontro con il regista e con i compagni di scena

L’azione è il materiale di lavoro degli attori. Ma cosa c’è prima? Come prepararsi al meglio per agire in scena? Come lavorare con un testo scritto, senza che le azioni restino “di carta”? In realtà, un testo teatrale è sempre pieno di potenziali azioni, fisiche e verbali. Drammaturgia, d’altra parte, non significa altro che “lavoro delle azioni”. Certo, l’incontro più proficuo tra l’attore e il testo è sempre clandestino, idiosincratico, libero, ma se non si arriva a rispondere ad alcune domande fondamentali, diventa un incontro mancato. L’attore sta precariamente in equilibrio su un crinale che unisce organicità e organizzazione, flusso della vita e forma, libertà e struttura. Questo corso esplorerà entrambi i lati di questa tensione.

a cura di Luciano Colavero

date: 12 - 17 luglio 2021

180 €

L'ammissione è a costo zero.
Il costo è di € 180
:
il pagamento si effettua tramite MAV o carta di credito contestualmente all'iscrizione (clicca per ulteriori informazioni: Modalità di pagamento).
Il nostro Ente non ha l'obbligo di emettere fatture: in caso si prega di farne richiesta al momento del pagamento e in ogni caso non oltre il termine del mese in cui questo viene effettuato.

Scadenza 16 giugno 2021 - procedura esclusivamente on line (comunicazione esito entro 21 giugno 2021)

Per iscriversi all'ammissione:
cliccare il link indicato (barra arancione), allegando CV, completo di foto tessera, in PDF + lettera motivazionale in PDF, entro il 16 giugno 2021.
La comunicazione dell'esito dell'ammissione viene ricevuta tramite email entro il 21 giugno 2021.

Valutazione della documentazione presentata

L'ammissione avviene sulla base della documentazione presentata:
valutazione del CV + valutazione della lettera motivazionale + verifica ordine di arrivo dell'iscrizione all'ammissione completa e correttamente caricata.

Scadenza: 28 giugno 2021 (solo gli ammessi) - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi al corso:
effettuare l'iscrizione on line + il pagamento del corso, seguendo le istruzioni che si ricevono via email nella comunicazione di avvenuta ammissione.
E' previsto immediato subentro della lista d'attesa in caso di rinuncia o di non iscrizione entro i termini.

Frequenza: Obbligatoria

Si rilascia attestato di frequenza.

Il corso si svolgerà in modalità online su piattaforma Zoom. Si richiede una connessione stabile e possibilmente l'uso dell'applicazione su computer e non su device (è un consiglio: in ogni caso sarà possibile seguire e partecipare alle lezioni anche via
smartphone o device).

Assenze: è necessario non avere superato il 25% del monte ore per ricevere l'attestato.

Non è possibile recuperare in alcun modo le assenze fatte, né come monte ore, né come contenuti. Si sconsiglia quindi l'iscrizione al corso se si sa di non poterlo frequentare nella sua interezza, lasciando il posto a chi invece è in grado di garantire la propria presenza a tutte le lezioni.

Si richiede la massima puntualità.
In caso di ritardo, per tutelare il lavoro in corso e gli allievi presenti, è facoltà del docente permettere l'accesso in sala subito o eventualmente alla prima pausa utile, ma non la partecipazione attiva alla lezione.

E' richiesta la completa disponibilità a preparare
tra una lezione e l'altra quanto eventualmente assegnato dal docente.

Contenuti

Le prove sono imprevedibili. L’incontro con gli altri è sempre una scoperta, una messa in discussione, un rinnovamento. È solo durante le prove, in azione, che l’attore può arrivare a definire la propria partitura scenica, e il modo di arrivare a comporla è sempre diverso. C’è tuttavia una parte di lavoro che va fatta necessariamente fuori dalla sala prove, con mezzi e tempi propri. Se l’attore non si dedica costantemente alla propria preparazione, se si presenta alle prove forte soltanto della propria disponibilità, ma vuoto d’immagini, d’intuizioni, di proposte, potrà soltanto essere riempito dagli altri: registi o attori più esperti che siano. L’autopreparazione è un modo per seguire le tracce che durante le prove non c’è tempo di seguire, è un modo per aprire l’immaginario in maniera personale, per illuminare le zone d’ombra, per farsi domande a cui rispondere durante le prove, è un modo per crearsi la propria strada nel lavoro. Allo stesso tempo, però, l’autopreparazione non è lo spazio della libertà incontrastata e della ricerca casuale. Lavorando in autonomia l’attore cerca di comprendere le regole con cui giocare, le strutture a cui appoggiarsi per improvvisare. Prepararsi da solo, per un attore, ha a che fare tanto con i limiti che con la libertà.

Obiettivi

Questo workshop si propone di condividere con gli allievi degli strumenti utili per analizzare un testo per l’azione, di condividere alcune procedure per raccogliere materiali eterogenei che approfondiscano l’immaginario, alcune tecniche per riconoscere la struttura di un testo e la logica dell’azione proposta dall’autore, in modo tale da immaginare la composizione che potrebbe avere l’azione in scena. Verrà utilizzato lo strumento del racconto, sia come mezzo per entrare in rapporto col testo che come mezzo per comunicare con i compagni di lavoro. Una parte del corso verrà dedicata all’organizzazione del tempo e dello spazio per le prove in casa o comunque in autonomia.

Topic

  • Autopreparazione
  • Analisi del testo per l’azione
  • Struttura del testo
  • Composizione della scena
  • Racconto dell’azione
  • Progettazione delle prove in autonomia
Colaveroby Nardonebw