EXTRACURRICULARI / SUMMER SCHOOL / ONLINE

MASTERCLASS RECITAZIONE

SUMMER SCHOOL 2020 ALLA SCUOLA PAOLO GRASSI

Il lavoro dell’attore: Il sogno di Mercuzio

Laboratorio di recitazione: analisi attiva del testo e lavoro con le azioni fisiche

EXTRACURRICULARI / SUMMER SCHOOL / ONLINE

MASTERCLASS RECITAZIONE

SUMMER SCHOOL 2020 ALLA SCUOLA PAOLO GRASSI

Il lavoro dell’attore: Il sogno di Mercuzio

Laboratorio di recitazione: analisi attiva del testo e lavoro con le azioni fisiche

Il lavoro dell’attore: Il sogno di Mercuzio

lavorare con l’analogia per comporre azioni non didascaliche

Mercuzio è stato visitato in sogno dalla regina Mab, la regina delle fate. Il suo racconto è lontano da noi, come una favola. In questo laboratorio si partirà da frammenti dei vostri sogni per comporre una partitura di azioni fisiche che offra sostegno alle parole di Mercuzio e le metta in vita. Questa partitura sarà aderente al monologo - poiché ne seguirà esattamente la struttura - e allo stesso tempo sarà vicina a voi - poiché partirà dai vostri stessi sogni. Prendere materiali dai sogni vi permetterà, in questo modo, di comporre una linea di azioni non didascaliche che sia rispettosa del testo. Si vedrà così come le analogie - che oltre al sogno possono essere di qualsiasi tipo - possono aiutare a far nostro un monologo e a ricrearlo in scena.
Il laboratoro è rivolto ad allievi attori, registi, drammaturghi e a quanti desiderino conoscere o approfondire il lavoro con le azioni, le leggi della struttura drammatica e l’analisi per l’azione, per recitare, dirigere o scrivere

a cura di Luciano Colavero

date: 27 luglio - 1 agosto 2020

180,00 €

L'ammissione è a costo zero.
Il costo è di € 180
:
il pagamento si effettua tramite MAV o carta di credito contestualmente all'iscrizione (clicca per ulteriori informazioni: Modalità di pagamento).
Il nostro Ente non ha l'obbligo di emettere fatture: in caso si prega di farne richiesta al momento del pagamento e in ogni caso non oltre il termine del mese in cui questo viene effettuato.

Scadenza 29 giugno - procedura esclusivamente on line (comunicazione esito entro il 6 luglio)

Per iscriversi all'ammissione:
cliccare il link indicato (barra arancione), allegando CV, completo di foto tessera, in PDF + lettera motivazionale in PDF.
La comunicazione dell'esito dell'ammissione viene ricevuta tramite email entro il 6 luglio 2020 circa.

Valutazione della documentazione presentata

L'ammissione avviene sulla base della documentazione presentata:
valutazione del CV + valutazione della lettera motivazionale + verifica ordine di arrivo dell'iscrizione all'ammissione completa e correttamente caricata.

Scadenza: 13 luglio (solo gli ammessi) - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi al corso:
effettuare l'iscrizione on line + il pagamento del corso, seguendo le istruzioni che si ricevono via email nella comunicazione di avvenuta ammissione.
E' previsto immediato subentro della lista d'attesa in caso di rinuncia o di non iscrizione entro i termini.

Frequenza: Obbligatoria

Alla modalità online si applicano gli stessi criteri di frequenza dei corsi live.

Si rilascia attestato di frequenza.

Assenze: è necessario non avere superato il 25% del monte ore per ricevere l'attestato.

Non è possibile recuperare in alcun modo le assenze fatte, né come monte ore, né come contenuti. Si sconsiglia quindi l'iscrizione al corso se si sa di non poterlo frequentare nella sua interezza, lasciando il posto a chi invece è in grado di garantire la propria presenza a tutte le lezioni.

Si richiede la massima puntualità.
In caso di ritardo, per tutelare il lavoro in corso e gli allievi presenti, è facoltà del docente permettere l'accesso in sala subito o eventualmente alla prima pausa utile, ma non la partecipazione attiva alla lezione.

E' richiesta la completa disponibilità a preparare
tra una lezione e l'altra quanto eventualmente assegnato dal docente.

Descrizione

In un monologo ben scritto un’attrice e un attore possono trovare una gran quantità di materiali da mettere in azione sulla scena. Una folla di immagini, idee, racconti, emozioni si scontrano nello spazio di poche righe, a volte di poche parole. Quando è ben recitato, un monologo è in grado di trasformare lo spazio e il tempo, di far vedere persone e oggetti mai esistiti e di far scomparire qualcosa che invece è proprio lì, in scena, sotto gli occhi di tutti. E tutto questo senza altri mezzi che il corpo e la voce. Un corpo e una voce allenati ad agire, un corpo e una voce che non cercano di imitare un momento di vita quotidiana, né si occupano di illustrare le parole del testo, ma che partono da quelle parole per creare una nuova realtà, che nasce e vive sul palcoscenico.

Obiettivi

"In questo laboratorio lavoreremo sul “monologo della Regina Mab”, il monologo che Shakespeare fa pronunciare a Mercuzio per alleggerire Romeo, che non ha ancora conosciuto Giulietta, un monologo fatto di ali strappate e nemici sgozzati, di peli luridi e bestemmie — e di tanta, tantissima ironia. Italo Calvino amava, di Mercuzio, il passo danzante e leggero. Io lo immagino saltare continuamente da una parte all’altra della barricata, tra la veglia e il sogno, tra le vita e la morte e, con le parole, che sa usare a dovere quanto la spada, lo vedo serio e divertito, ironico e triste, mentre mischia tutto e ci confonde. Il principale obiettivo di questo laboratorio è arrivare a comporre una partitura ripetibile del monologo di Mercuzio, che sia nello stesso tempo aderente al testo e completamente personale nella scelta delle azioni."
Luciano Colavero

Contenuti

Per comporre la partitura del monologo si useranno due materiali: il testo di Shakespeare e alcuni frammenti di sogni portati dai partecipanti. Il testo sarà analizzato collettivamente per metterne in evidenza la struttura, verrà diviso in parti e si immagineranno quali azioni possano essere utilizzate per metterlo in vita. I materiali da cui si partirà per realizzare le azioni scelte, però, avranno una fonte specifica: i propri sogni. Si inizi perciò a trascriverli, soprattutto psi prenda nota di azioni fisiche e vocali, modi di agire e di parlare che si sono avuti nel sogno, o che avevano altri “personaggi” del sogno. Non si dovranno raccontare i propri sogni, non si tema, ma se ne dovranno usare pezzi per comporre una partitura di azioni fisiche da mettere in relazione alle parole di Mercuzio. "I vostri sogni saranno il vostro materiale segreto. Lasciatevi guidare, nella raccolta, dal tipo di immagini che Mercuzio utilizza e lavorate con associazioni libere: se qualcosa vi sembra utile, trascrivetelo nel vostro quaderno. Se non avete idea di che cosa possa essere utile: trascrivete tutto. Lavorando insieme capiremo che cosa potrà essere usato e che cosa no". Luciano Colavero

Acquisizione di abilità specifiche

  • Capacità di analizzare un testo per l’azione.
  • Capacità di agire fisicamente e vocalmente con organicità.
  • Capacità di preparare autonomamente un monologo.
  • Mettere ordine alle proprie idee per essere più efficaci in scena.

Topic

  • Autopreparazione di un monologo
  • Analisi per l’azione
  • Composizione del testo
  • Partitura di azioni fisiche e vocali
  • Uso della metafora e dell’analogia come strumenti per l’azione

Requisiti e istruzioni per la connessione

Il laboratorio viene tenuto sulla piattaforma Zoom, così da poter avere lo streaming in contemporanea di tutti i partecipanti e la loro suddivisione in 'camere' separate di esercitazione.

Si richiede una connessione stabile e possibilmente l'uso dell'applicazione su computer e non su device (è un consiglio: in ogni caso sarà possibile seguire e partecipare alle lezioni anche via smartphone o device).

03 Recitazione Summer School