SUMMER SCHOOL / MONOGRAFICI SERALI

Scrivere con i tarocchi

Corso di scrittura basato sulle carte magiche per eccellenza

SUMMER SCHOOL / MONOGRAFICI SERALI

Scrivere con i tarocchi

Corso di scrittura basato sulle carte magiche per eccellenza

Scrivere con i tarocchi

22 Arcani per creare infinite narrazioni

a cura di Grazia Giardiello

Date del corso: 1 - 6 luglio 2019

E’ possibile “fare le carte” a una narrazione, ossia crearla, renderla fluida e ricca di possibilità, indagarne i personaggi per alimentare nel modo più appassionante i loro conflitti? Grazie ai Tarocchi e al metodo che proponiamo assolutamente sì!

I Tarocchi sono un particolare mazzo di carte composto da 78 tra Arcani Maggiori e Minori. I 56 Minori sono le normali carte da gioco mentre i 22 Maggiori sono quelli che i cartomanti usano per predire il futuro, gli psicologi per svelare e far risuonare gli archetipi, i mistici per meditare. Queste carte, la cui origine risale a secoli fa, in Italia, a Milano, sono un distillato in cui miti, personaggi, simboli, forze della natura, passioni umane e disumane si incontrano e si fondano. Nella loro iconografia condensano significati e interpretazioni stratificate nel corso dei secoli, che li rendono oggetti culturali densi e interessantissimi. Diversamente combinati tra di loro, possono costruire narrazioni sempre nuove. Raccontare con i Tarocchi, usarli come una macchina per immaginare, è ciò che ci interessa.

Dscf9557 Phmarinaalessi Web

Obiettivi del corso

Imparare a usare i Tarocchi per costruire una narrazione compiuta e articolata. I Tarocchi sono il prezioso aiutante magico di un metodo che è totalmente autobiografico perché ognuno legge nella carta qualcosa di particolare, legato alla propria individualità creativa, al momento, al percorso che sta compiendo. Davanti a uno strumento così evocativo e potente come quello rappresentato dai 22 Arcani Maggiori, la mente creativa perde più facilmente i freni inibitori, il timore della pagina bianca viene scongiurato.
A suggestionare la fantasia del tarologo narratore possono essere i colori, il numero dell’Arcano, la posizione che il personaggio assume o la direzione del suo sguardo oppure niente di tutto questo e sarà il suo nome a dare una indicazione. Per ciascuno è diverso. L’importante è che la magia riesca.
E la magia riesce sempre.
Un ruolo importante è svolto dalla casualità, che stimola il processo creativo entrando in gioco quando si mescolano le carte, si smazzano e si estraggono. È grazie al suo sostegno che possiamo scrivere le innumerevoli storie che cercano di cogliere l’infinita varietà delle vicende umane.
Margaret Atwood, T.S. Eliot, Jodorowsky, Calvino e tanti altri scrittori hanno lavorato con i Tarocchi ma il nostro è il primo metodo che utilizza gli Arcani in modo sistematico utile a fornire ai narratori uno strumento di lavoro in più. Uno strumento di lavoro nuovo di sei secoli.

Struttura del corso

Sei moduli di quattro ore ciascuno, con una pausa e metà sessione.
Le lezioni saranno ampiamente interattive. Ogni partecipante dovrà avere con sé un mazzo di Tarocchi detti “di Marsiglia”.
Dal momento che gli Arcani saranno i ferri del mestiere che useremo nella nostra esplorazione dello storytelling, per prima cosa i 22 Trionfi saranno indagati e spiegati esaustivamente, narrati grazie ad esempi presi in prestito dai classici del cinema, delle serie televisive, del teatro e della letteratura.
Quindi ci si concentrerà sull’interpretazione e la lettura delle carte grazie a varie stese – cioè giochi – create ad hoc per risolvere i problemi che sempre si incontrano durante la costruzione di una narrazione. La classe intera lavorerà come una writing room alla creazione di una vicenda compiuta.
Anche “l’ingegneria inversa” sarà un argomento che verrà affrontato: smontare una narrazione esistente, interpretarla con gli Arcani è un esercizio che stimola la creatività e l’apprendimento del metodo che proponiamo.

Contenuti

C’è una linea culturale fortissima che lega Il Viaggio del Matto alla Morfologia della fiaba di Propp e al Viaggio dell’Eroe di Vogler – tutti pilastri della narratologia contemporanea – e questa linea è costituita di 22 Arcani Maggiori letti in sequenza. Si parte con Il Matto – un personaggio incompiuto, che si è messo in viaggio anche se gli mancano obiettivi e strumenti e può contare solo sul fagottello che contiene i suoi pochi averi, retto dal tipico bastone – e si arriva al Mondo, che rappresenta un ideale raggiunto, un nuovo equilibro di livello più alto.
Durante il viaggio, il nostro Matto/Eroe incontra situazioni che gli fanno prendere coscienza di sé e dei propri obiettivi: ecco il mentore rappresentato dalla Papessa, i riti di passaggio con l’Innamorato e la Morte, la rivoluzione della Torre, le tentazioni del Diavolo, i rovesci del destino con La Ruota della Fortuna e ancora tutte le prove che la vita ci presenta.
L’idea stessa dei passi che l’eroe compie uno a uno nel suo percorso di cambiamento – come indica John Truby con le 22 stazioni che compongono il suo Anatomia di una Storia – è già presente nei Tarocchi che si dividono naturalmente nella struttura detta dei tre atti.

Scrivere con i tarocchi, di Grazia Giardiello, è anche un prezioso manuale di Dino Audino Editore.

Topic

  • Story telling
  • Tarocchi
  • Narrazione
  • Interpretazione creativa
  • Writing Room

320,00 €

L'ammissione è a costo zero.
Il costo è di € 320
:
il pagamento si effettua tramite MAV o carta di credito contestualmente all'iscrizione (clicca per ulteriori informazioni: Modalità di pagamento).
Il nostro Ente non ha l'obbligo di emettere fatture: in caso si prega di farne richiesta al momento del pagamento e in ogni caso non oltre il termine del mese in cui questo viene effettuato.

Scadenza 31 maggio 2019 - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi all'ammissione:
cliccare il link indicato (barra arancione), allegando CV, completo di foto tessera, in PDF + lettera motivazionale in PDF.
La comunicazione dell'esito dell'ammissione viene ricevuta tramite email il 10 giugno 2019 circa.

Valutazione della documentazione presentata

L'ammissione avviene sulla base della documentazione presentata:
valutazione del CV + valutazione della lettera motivazionale + verifica ordine di arrivo dell'iscrizione all'ammissione completa e correttamente caricata.

Scadenza: 16 giugno 2019 (solo gli ammessi) - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi al corso:
effettuare l'iscrizione on line + il pagamento del corso, seguendo le istruzioni che si ricevono via email nella comunicazione di avvenuta ammissione.
E' previsto immediato subentro della lista d'attesa in caso di rinuncia o di non iscrizione entro i termini.

Frequenza: Obbligatoria

Si rilascia attestato di frequenza.
Assenze: è necessario non avere superato il 25% del monte ore per ricevere l'attestato.

Non è possibile recuperare in alcun modo le assenze fatte
, né come monte ore, né come contenuti. Si sconsiglia quindi l'iscrizione al corso se si sa di non poterlo frequentare nella sua interezza, lasciando il posto a chi invece è in grado di garantire la propria presenza a tutte le lezioni.

Si richiede la massima puntualità.
In caso di ritardo, per tutelare il lavoro in corso e gli allievi presenti, è facoltà del docente permettere l'accesso in sala subito o eventualmente alla prima pausa utile, ma non la partecipazione attiva alla lezione.

E' richiesta la completa disponibilità a preparare
tra una lezione e l'altra quanto eventualmente assegnato dal docente.