SUMMER SCHOOL / PLURIDISCIPLINARI

Lavori Individuali

studio di monologhi e dialoghi

SUMMER SCHOOL / PLURIDISCIPLINARI

Lavori Individuali

studio di monologhi e dialoghi

Lavori Individuali

Corso pluridisciplinare di recitazione e training vocale

a cura di Chiara Claudi, Sara Fenoglio, Luca Rodella

Date del corso: 15 - 27 luglio 2019

Seminario intensivo di recitazione sulla preparazione tipo per lo studio e l'interpretazione di un 'pezzo' teatrale (monologo e scena)

Dscf2144 Phmarinaalessi Web

Obiettivi e contenuti

Si lavorerà su monologhi e scene esemplificativi per esplorare i passi necessari alla preparazione individuale o in coppia di un 'pezzo': analisi del testo, cenni di training vocale e fisico specifici, costruzione dell'immaginario, messa in piedi e nello spazio, relazione con il partner, elementi di costruzione del personaggio, arco interpretativo.
N.B. Si fa presente che l'eventuale brano o brani preparati durante il seminario non potranno essere presentati alla selezione d'ammissione per la Scuola Paolo Grassi.

Dicono del corso gli allievi che lo hanno frequentato negli anni passati

Quali argomenti e contenuti del corso ti hanno appassionato di più?
Mi è piaciuto soprattutto come le varie lezioni fossero profondamente connesse tra loro; primo fra tutti lo sviluppo del contatto col proprio corpo e respiro, che è stato poi fondamentale nello studio di monologhi e dialoghi.
Mi porto a casa anche due metodi per analizzare il testo, che sicuramente mi accompagneranno d'ora in poi.
Mi hanno aiutato a affrontare monologhi e dialoghi in maniera più puntuale e di conseguenza meno ansiosa.
Diciamo che ho dei punti fermi, ora, per non perdere di vista mai la direzione.
Tutto il corso è stato una continua e appassionante scoperta, potrei provare a dire di ciascuna materia affrontata l'argomento che ho trovato più interessante, ma sia il lavoro svolto con Sara Fenoglio, sia quello con Luca Rodella sia quello con Chiara Claudi sono stati intensi e illuminanti, ovviamente in modo totalmente diverso. Mi è quindi impossibile stilare una classifica.
Più che i contenuti presi singolarmente, ciò che davvero mi ha appassionato è stata la sinergia tra lezioni diverse, che finivano per incastrarsi a meraviglia.
La conoscenza di nuovi metodi di analisi.
Il training vocale della mattina, l'analisi e lo studio approfondito delle opere studiate.
La precisione dei metodi proposti.
La consapevolezza di sè e della propria voce trattata durante il training.
Insegnamento di un metodo efficace da poter sviluppare anche individualmente.
Ricerca delle proprie emozioni, stimoli continui per trovare la consapevolezza del proprio corpo e della propria voce.

Che cosa ritieni di aver maggiormente imparato rispetto alle finalità prefissate del corso?
A conoscere ciò che c'è dentro di me per poterlo riportare in scena nei personaggi, a lasciarmi andare di più e a lavorare autonomamente sui testi.
A non preoccuparmi degli altri.
Posso dire di avere molte più frecce al mio arco quando si parla di approccio a un monologo o a un dialogo. Ma la cosa più utile che ho imparato è stata quella di vedere con occhi diversi il testo, di interrogarlo.
Ho consolidato le conoscenze acquisite nel Propedeutico invernale e imparato il metodo di analisi della scena/monologo.
Ho imparato due metodi di analisi del testo molto validi; e ho imparato a dialogare con il mio corpo, quindi senza bloccarlo ma facendolo esprimere attraverso il respiro.
Come andare a lavorare su un monologo o un dialogo.
Ad utilizzare molto meglio la mia voce e ho appreso due nuovi metodi di analisi rispettivamente per dialogo e monologo.
La relazione.
Metodi per affrontare monologhi e dialoghi.
Capacità di ascolto, collaborazione, nuova metodologia da seguire, capacità evocativa delle immagini e degli stimoli emotivi.

Questa esperienza ha contribuito alla tua crescita personale? Se sì come?
Mi ha dato strumenti per essere più libero nel processo creativo e mi ha aiutato ad essere più vero.
Quest'esperienza mi ha ulteriormente aperto gli orizzonti sul mondo del teatro e sulle sue infinite possibilità, facendomi provare ancora più entusiasmo per quello che faccio.
Credo che un lavoro teatrale ben svolto richieda come presupposti per essere affrontato una grande disciplina, un grande ascolto di noi e dell'altro, una grande dose di umiltà e di capacità di non farsi schiacciare dalle difficoltà ma di superarle in modo intelligente e umano, tutte capacità che esercitare quotidianamente arricchisce prima come persona che come attore. Il lavoro era svolto egregiamente dai docenti, nella classe si è creato un ottimo clima, e ho avuto quindi modo di esercitare quotidianamente queste capacità grazie ai docenti e ai compagni, sentendomi meglio come persona.
Ho imparato quanto bello e utile sia lasciarsi contaminare dagli altri, dal loro lavoro, dalle loro idee, dalle loro energie.
Mi ha messo di fronte alla realtà accademica, facendomi effettivamente capire il lavoro che richiede.
Mi ha permesso di capire i miei punti di forza e dove invece ho bisogno d'insistere a lavorare. Le richieste sincere dei docenti per il lavoro attoriale vanno a influenzare anche la crescita formativa della persona. Ciò che impari nel palco se ha un livello di verità elevato è ricchezza da portare nella vita di ogni giorno.
Finalmente ho iniziato a provare affezione per un qualcosa, ho incontrato persone con le quali rapportarmi su argomenti a me tangenti, e mi sono radicato su questa terra, pronto a crescere, finalmente.

590,00 €

L'ammissione è a costo zero.
Il costo è di € 590
:
il pagamento si effettua tramite MAV o carta di credito contestualmente all'iscrizione (clicca per ulteriori informazioni: Modalità di pagamento).
Il nostro Ente non ha l'obbligo di emettere fatture: in caso si prega di farne richiesta al momento del pagamento e in ogni caso non oltre il termine del mese in cui questo viene effettuato.

Scadenza 14 giugno 2019 - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi all'ammissione:
cliccare il link indicato (barra arancione), allegando CV, completo di foto tessera, in PDF + lettera motivazionale in PDF.
La comunicazione dell'esito dell'ammissione viene ricevuta tramite email il 24 giugno 2019 circa.

Valutazione della documentazione presentata

L'ammissione avviene sulla base della documentazione presentata:
valutazione del CV + valutazione della lettera motivazionale + verifica ordine di arrivo dell'iscrizione all'ammissione completa e correttamente caricata.

Scadenza: 30 giugno 2019 (solo gli ammessi) - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi al corso:
effettuare l'iscrizione on line + il pagamento del corso, seguendo le istruzioni che si ricevono via email nella comunicazione di avvenuta ammissione.
E' previsto immediato subentro della lista d'attesa in caso di rinuncia o di non iscrizione entro i termini.

Frequenza: Obbligatoria

Si rilascia attestato di frequenza.
Assenze: è necessario non avere superato il 25% del monte ore per ricevere l'attestato.

Non è possibile recuperare in alcun modo le assenze fatte
, né come monte ore, né come contenuti. Si sconsiglia quindi l'iscrizione al corso se si sa di non poterlo frequentare nella sua interezza, lasciando il posto a chi invece è in grado di garantire la propria presenza a tutte le lezioni.

Si richiede la massima puntualità.
In caso di ritardo, per tutelare il lavoro in corso e gli allievi presenti, è facoltà del docente permettere l'accesso in sala subito o eventualmente alla prima pausa utile, ma non la partecipazione attiva alla lezione.

E' richiesta la completa disponibilità a preparare
tra una lezione e l'altra quanto eventualmente assegnato dal docente.