SUMMER SCHOOL / PLURIDISCIPLINARI

Recitazione

introduttivo/propedeutico

SUMMER SCHOOL / PLURIDISCIPLINARI

Recitazione

introduttivo/propedeutico

Recitazione

Corso pluridisciplinare di recitazione, movimento e voce

a cura di Riccardo Mallus, Erika Marino, Eleonora Moro, Luca Rodella

Date del corso: 1 - 13 luglio 2019

Seminario intensivo sui fondamentali della recitazione e sulla grammatica teatrale di base, allo scopo di far compiere corretti e graduali primi passi sulla scena e offrire un servizio di orientamento attitudinale

Dscf9384 Phmarinaalessi Web

Obiettivi

Acquisizione di strumenti e abilità di base: uso dell’improvvisazione per lo sviluppo di espressività e logica narrativa, organizzazione di sequenze di azioni drammatiche, recitazione di piccoli brani, utilizzo funzionale di corpo e voce, eventuale riabilitazione funzionale e complessiva del proprio strumento in caso di rigidità e confusioni precedentemente ‘accumulate’.

Dicono del corso gli allievi che lo hanno frequentato negli anni passati

Quali argomenti e contenuti del corso ti hanno appassionato di più?
Mi aspettavo un corso soprattutto basato sulla recitazione, invece mi sono piacevolmente trovata a scoprire dei percorsi differenti e assolutamente interessanti, riguardanti la conoscenza del corpo, della voce, del movimento, della relazione e confronto con l'altro in scena. Tutto, dalle lezioni sul movimento e teatro danza al training vocale. Inoltre Gli insegnanti di recitazione sono riusciti a muovere qualcosa nel mio "spirito artistico". Le attività del corso che mi hanno appassionato di più sono state training vocale e improvvisazione. La parte del corso che mi ha appassionato maggiormente è stata quella inerente allo studio del testo su cui poi abbiamo eseguito delle improvvisazioni. Mi hanno appassionato tutti gli argomenti, non saprei sceglierne uno in particolare. Il corso è stato organizzato in maniera eccellente.

Che cosa ritieni di aver maggiormente imparato rispetto alle finalità prefissate del corso?
Ho imparato a improvvisare senza preoccuparmi di quello che pensano gli altri. a divertirmi sul palco e a credere maggiormente nel personaggio da interpretare. Ho imparato che non bisogna avere timore di buttarsi e improvvisare. Ho imparato l'importanza dell'improvvisazione.
Maggior sicurezza e più fiducia in me stessa.
Ho sicuramente cercato di imparare al meglio tutto ciò che ci veniva insegnato e, anche se non riuscendo sempre completamente, penso di aver acquisito una base in tutte le abilità proposte.
Ho imparato ad ampliare il mio modo di avvicinarmi allo studio della recitazione e ad approfondire, ad andare a fondo in ogni cosa che mi trovo a studiare e imparare in questo settore e nella vita.
Consapevolezza positiva tra corpo, voce e sentimento per poter studiare meglio.
Ho acquisito un'idea generale del modo in cui affrontare la scena soprattutto affiancata da altre persone.
Penso che una cosa che abbia accomunato tutti gli insegnamenti, sia stata quella del non giudicare gli altri, ma soprattutto di non giudicare sé stessi. È una cosa che non dimentico dal primo giorno in cui sono entrata in questa scuola.
Ho imparato una cosa importantissima: la conoscenza del mio "io" interiore.

Questa esperienza ha contribuito alla tua crescita personale? Se sì come?
Parlare in pubblico, respirate nei momenti di tensione, muovermi nello spazio.
Mi ha aiutato a superare molti limiti, a mettermi in gioco e cogliere l'imprevisto come un elemento positivo.
Ha contribuito a rendermi meno competitiva e ansiogena, ho imparato ad ascoltare di più.
Mi ha fatto capire cosa significa studiare teatro tutto il giorno, tutti i giorni e mi ha fatto capire che ci vuole coraggio per buttarsi. Mi ha fatto capire che non bisogna avere paura del palco e che una volta che ci si abitua, può anche (deve!) essere divertente.
Ho rivalutato me stessa, ho più consapevolezza delle mie possibilità e ho sperimentato canali prima sconosciuti perché avevo molto da imparare nella parte tecnica e questo corso mi ha aiutato molto. Mi ha fatto conoscere meglio la mia identità e i miei limiti. Consapevolezza di limiti da superare. Ho imparato a lavorare con persone nuove e a confrontarmi con loro. Il rilascio della voce e dunque delle emozioni è stata come una rivelazione. Mi ha sviluppato una vera e propria etica del lavoro. Siccome la mia intenzione è quella di diventare attrice, quest'esperienza mi ha fornito delle basi per me fondamentali.
Mi sento più libera ed in grado di affrontare da sola determinate situazioni.
Ho conosciuto una realtà nuova e diversa, un gruppo di persone disponibili e capaci di insegnarmi tantissimo.
Sotto il punto di vista della consapevolezza del corpo, il respiro, capacità e limiti, non avere paura di sbagliare.
Sono cresciuta come persona, individualmente e nel rapporto con gli altri. Ho imparato a far venire fuori parti di me e emozioni che tenevo nascoste. Ho conosciuto insegnati e ragazzi allievi come me che mi hanno lasciato tanto, esperienze, vissuti e sentimenti magici.
Ritengo di essere cresciuta dal punto di vista emotivo-relazionale e di avere acquisito maggiore sicurezza in me stessa.
Mi ha permesso di sentimi più sciolto e più sicuro delle mie capacità.
Ho imparato a non dare peso al giudizio degli altri e di fare ciò che faccio per soddisfazione personale, mettendo in questo modo in gioco tutta me stessa.
Ogni esperienza porta a una crescita personale, in particolare questa mi ha fatto riflettere sul duro lavoro attoriale che sta dietro all'interpretazione di un testo drammaturgico. Questa esperienza mi ha arricchito tanto sia a livello professionale che a livello umano. Vi porterò per sempre nel mio cuore... a presto!

590,00 €

L'ammissione è a costo zero.
Il costo è di € 590
:
il pagamento si effettua tramite MAV o carta di credito contestualmente all'iscrizione (clicca per ulteriori informazioni: Modalità di pagamento).
Il nostro Ente non ha l'obbligo di emettere fatture: in caso si prega di farne richiesta al momento del pagamento e in ogni caso non oltre il termine del mese in cui questo viene effettuato.

Scadenza 31 maggio 2019 - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi all'ammissione:
cliccare il link indicato (barra arancione), allegando CV, completo di foto tessera, in PDF + lettera motivazionale in PDF.
La comunicazione dell'esito dell'ammissione viene ricevuta tramite email il 10 giugno 2019 circa.

Valutazione della documentazione presentata

L'ammissione avviene sulla base della documentazione presentata:
valutazione del CV + valutazione della lettera motivazionale + verifica ordine di arrivo dell'iscrizione all'ammissione completa e correttamente caricata.

Scadenza: 16 giugno 2019 (solo gli ammessi) - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi al corso:
effettuare l'iscrizione on line + il pagamento del corso, seguendo le istruzioni che si ricevono via email nella comunicazione di avvenuta ammissione.
E' previsto immediato subentro della lista d'attesa in caso di rinuncia o di non iscrizione entro i termini.

Frequenza: Obbligatoria

Si rilascia attestato di frequenza.
Assenze: è necessario non avere superato il 25% del monte ore per ricevere l'attestato.

Non è possibile recuperare in alcun modo le assenze fatte
, né come monte ore, né come contenuti. Si sconsiglia quindi l'iscrizione al corso se si sa di non poterlo frequentare nella sua interezza, lasciando il posto a chi invece è in grado di garantire la propria presenza a tutte le lezioni.

Si richiede la massima puntualità.
In caso di ritardo, per tutelare il lavoro in corso e gli allievi presenti, è facoltà del docente permettere l'accesso in sala subito o eventualmente alla prima pausa utile, ma non la partecipazione attiva alla lezione.

E' richiesta la completa disponibilità a preparare
tra una lezione e l'altra quanto eventualmente assegnato dal docente.