EXTRACURRICULARI / SERALI E OPEN CLASS / CORSI BREVI

CORSI "EX-TRA": SERALI E OPEN CLASS 2019-20

Over 60 per il teatro 2019-20

Corso di recitazione base per adulti

EXTRACURRICULARI / SERALI E OPEN CLASS / CORSI BREVI

CORSI "EX-TRA": SERALI E OPEN CLASS 2019-20

Over 60 per il teatro 2019-20

Corso di recitazione base per adulti

Over 60 per il teatro 2019-20

La forza dell'età

Dato il positivo riscontro delle edizioni passate del corso Over 60, anche e soprattuto per i risultati artistici ottenuti, l'edizione del corso Over 60 per il teatro quest'anno si offre in una versione rinnovata e osa essere il modulo con il monte ore più 'cospicuo' tra tutti i corsi Ex-tra della Scuola Paolo Grassi.

Il corso si rivolge a donne e uomini che abbiano compiuto almeno 60 anni di età e che nutrano il desiderio di esplorare le loro potenzialità creative, artistiche e comunicative attraverso i linguaggi e gli strumenti offerti dal teatro. Il percorso di studio esplora e approfondisce infatti gli elementi fondamentali del teatro e della recitazione.

Non è necessaria esperienza teatrale pregressa, ma è richiesta disponibilità all’apertura e alla relazione teatrale.

Prevede una frequenza bisettimanale (2 incontri di 2 ore) da dicembre ad aprile.

a cura di Patrizia Punzo

date: 10 dicembre 2019 - 30 aprile 2020

590,00 €

L'ammissione è a costo zero.
Il costo del corso è di € 590
:
il pagamento si effettua tramite MAV o carta di credito contestualmente all'iscrizione (clicca per ulteriori informazioni: Modalità di pagamento).
Il nostro Ente non ha l'obbligo di emettere fatture: in caso si prega di farne richiesta al momento del pagamento e in ogni caso non oltre il termine del mese in cui questo viene effettuato.

Scadenza: 11 novembre 2019 - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi all'ammissione:
cliccare il link indicato (barra arancione), allegando CV, (non solo relativo ad eventuali esperienze teatrali, ma generale), completo di foto tessera, in PDF + lettera motivazionale in PDF.
La comunicazione dell'esito dell'ammissione avviene tramite email il 18 novembre 2019 circa.

Valutazione della documentazione presentata + eventuale incontro conoscitivo

L'ammissione avviene sulla base della documentazione presentata:
valutazione del CV e della lettera motivazionale + verifica ordine di arrivo dell'iscrizione all'ammissione correttamente caricata + eventuale incontro conoscitivo (il 14 novembre 2019 circa)

Comunicazione ammessi: dal 18 novembre 2019 (via email) / Scadenza iscrizione ammessi: 27 novembre 2019 (procedura esclusivamente on line)

Per iscriversi al corso:
effettuare l'iscrizione on line + il pagamento del corso, seguendo le istruzioni che si ricevono via email nella comunicazione di avvenuta ammissione.
E' previsto immediato subentro della lista d'attesa in caso di rinuncia o di non iscrizione entro i termini.

Frequenza: Obbligatoria

Si rilascia attestato di frequenza.
Assenze: è necessario non avere superato il 25% del monte ore per ricevere l'attestato.
E' richiesta la completa disponibilità a preparare
tra una lezione e l'altra quanto eventualmente assegnato dal docente.
E' responsabilità dell'allievo garantire sulle sue condizioni psicofisiche
: i frequentanti dichiarano implicitamente di non avere patologie per cui non possano partecipare alle attività descritte previste per il corso.

Obiettivi

Il fine principale del corso è quello di rendere la persona che intraprende questo percorso attiva, predisposta all’ascolto e all’azione teatrale, dunque consapevole delle proprie capacità creativa, comunicativa e relazionale e quindi in grado di affrontare una scena, un dialogo, un monologo, di analizzarli e di fare proposte sceniche personali.
E’ fondamentale per ottenere questo una partecipazione attiva e propositiva da parte di tutti.

Descrizione e tipologia di approccio

La particolarità di questo percorso non è quella di essere altamente specifico per persone mature, ma consiste nell’affrontare il lavoro teatrale con persone che, proprio grazie alla loro esperienza di vita, possano apportare al teatro un bagaglio ampio a livello esperienziale, umano e relazionale.
Vengono dunque privilegiati testi e scene che non presentino necessariamente una coincidenza tra l’età anagrafica dell’interprete e l’età del personaggi/ruolo, per dare spazio ad esplorazioni più ampie, all’improvvisazione, all’incontro con situazioni, personaggi, idee, indipendentemente dall’età. I ricordi personali si potranno in questo modo trasformare in esperienza artistica attraverso il lavoro di preparazione e l’approccio scenico ai testi proposti.
Il lavoro teatrale viene affrontato toccando i diversi aspetti e campi della preparazione attoriale: dal training fisico, al training vocale, all’analisi e alla messa in scena di scene e dialoghi, allo studio e alla costruzione del ruolo.
Il teatro è qui inteso come luogo di relazione fra persone e in quanto canale prezioso che possa favorire il confronto e creare stimoli di riflessione. Infatti, praticando il lavoro teatrale si entra in un luogo di incontro privilegiato, dove poter liberare la fantasia attraverso la pratica scenica, approfondire la capacità relazionale, la consapevolezza emotiva e corporea e la capacità di ascolto. La creazione del gruppo, il dialogo a due, l’improvvisazione, l’analisi e l’approccio alle scene teatrali proposte e la riflessione comune sui temi scaturiti dall’analisi dei testi concorrono a creare un terreno fertile per la comunicazione tra le persone, base imprescindibile del lavoro teatrale.

Contenuti

Il percorso si sviluppa in 36 incontri bisettimanali
di due ore ciascuno.
A seconda dell'andamento della didattica il programma può comprendere circa 6 incontri specifici di approfondimento di tecnica vocale tenuti da un docente di questa disciplina. E' possibile dunque (indicativamente tra febbraio- marzo) che alcune settimane si strutturino con un incontro di tecniche e un incontro di recitazione.
Testi e scene affrontati saranno di autori classici, con accento su alcuni testi di Anton Cechov, in particolare "Il gabbiano" e "Il giardino dei ciliegi".

Acquisizione di abilità specifiche

  • Approfondimento delle capacità comunicative, verbali e non.
  • Approfondimento delle capacità percettive e relazionali.
  • Capacità di lettura, analisi e messa in azione di brevi scene teatrali.
  • Capacità di distinguere verità scenica e artificio.
  • Capacità di riconoscere e superare il cliché teatrale.
  • Consapevolezza corporea, vocale e gestuale.
  • Capacità di gestire la comunicazione prossemica.

Topic

• Elementi di tai-chi e movimento.

• Training e lavoro sulla comunicazione pre-verbale, verbale, non-verbale attraverso esercizi specifici e giochi teatrali

• Training e lavoro per l’acquisizione di consapevolezza corporea, movimento nello spazio, prossemica, ritmo).

• Lavoro sulla capacità di sostenere la pausa.

• Lavoro sulla formazione e coesione del gruppo.

• Lavoro individuale.

• Analisi e messa in azione scenica di monologhi, dialoghi a due o più persone e scene di gruppo (i testi verranno indicati durante il corso).

• Improvvisazione strutturata sulle scene sottoposte ad analisi.

• Studio del ruolo.

• Eventuali incontri di tecnica vocale e simili.

20180109 200005