EXTRACURRICULARI / SERALI E OPEN CLASS / IN PRESENZA

EX-TRA

Nel bosco di Shakespeare (in presenza)

Laboratorio intensivo di teatro per adolescenti

EXTRACURRICULARI / SERALI E OPEN CLASS / IN PRESENZA

EX-TRA

Nel bosco di Shakespeare (in presenza)

Laboratorio intensivo di teatro per adolescenti

Nel bosco di Shakespeare (in presenza)

Recitazione, voce e movimento espressivo - per giovanissimi

Un percorso di scoperta degli elementi base della pratica teatrale: uso del corpo, della voce, dello spazio, relazione con l’altro, analisi delle dinamiche sceniche per sperimentare un approccio possibile a un grande testo teatrale.
Il corso è studiato per far compiere corretti, graduali e organici ‘primi passi’ sulla scena e per farlo fare ai giovanissimi che cerchino una formazione d'attore idonea alla loro età, volta a sviluppare strumenti pre-professionali.
E' inoltre pensato in maniera che ogni lezione sia una full-immersion intensiva come nelle classi di lavoro per professionisti: ai partecipanti sarà richiesto di preparare materiali, leggere testi e fare esercizi tra una lezione e l'altra, applicazione necessaria per un apprendimento davvero efficace.

Il corso per è 14-16enni (biennio superiore), eventualmente aperto anche a 13enni (se terza secondaria primo grado) e 17enni (se terza e quarta secondaria superiore).

a cura di Alessandra Bordiga, Elisabetta Carosio, Erika Marino

date: 19 novembre 2022 - 13 maggio 2023

280 €

L'ammissione è a costo zero.
Il costo di ciascun modulo è di € 280
:
il pagamento si effettua tramite MAV o carta di credito contestualmente all'iscrizione (clicca per ulteriori informazioni: Modalità di pagamento).
Il nostro Ente non ha l'obbligo di emettere fatture: in caso si prega di farne richiesta al momento del pagamento e in ogni caso non oltre il termine del mese in cui questo viene effettuato.

Scadenza 20 ottobre 2022 - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi all'ammissione: cliccare il link indicato (barra arancione), allegando:
1) foto tessera, in jpg
2) breve lettera motivazionale con risposte aperte a domande date, in PDF (a seguire il modello da seguire con le domande).
La comunicazione dell'esito dell'ammissione avviene tramite email il 28 ottobre 2022 circa.

Valutazione della documentazione presentata

L'ammissione avviene sulla base della documentazione presentata:
valutazione della lettera motivazionale
+ verifica ordine di arrivo dell'iscrizione all'ammissione completa e correttamente caricata.
Questo il modello di lettera motivazionale con le domande a cui rispondere.

Comunicazione ammessi: dal 28 ottobre 2022 (email) /
Scadenza iscrizione ammessi: 3 novembre 2022 (procedura esclusivamente on line)

Per iscriversi al corso:
effettuare l'iscrizione on line + il pagamento del corso, seguendo le istruzioni che si ricevono via email nella comunicazione di avvenuta ammissione.
E' previsto immediato subentro della lista d'attesa in caso di rinuncia o di non iscrizione entro i termini.

Frequenza: Obbligatoria

Si rilascia attestato di frequenza.
Assenze: è necessario non avere superato il 25% del monte ore per ricevere l'attestato.

Non è possibile recuperare in alcun modo le assenze fatte
, né come monte ore, né come contenuti. Si sconsiglia quindi l'iscrizione al corso se si sa di non poterlo frequentare nella sua interezza, lasciando il posto a chi invece è in grado di garantire la propria presenza a tutte le lezioni.

Si richiede la massima puntualità.
In caso di ritardo, per tutelare il lavoro in corso e gli allievi presenti, è facoltà del docente permettere l'accesso in sala subito o eventualmente alla prima pausa utile, ma non la partecipazione attiva alla lezione.

E' richiesta la completa disponibilità a preparare
tra una lezione e l'altra quanto eventualmente assegnato dalle docenti.

In caso di emergenza sanitaria nazionale e disposizioni di chiusura sede, le lezioni vengono trasferite in modalità a distanza su piattaforma Zoom, seguendo il calendario previsto. E' possibile che singole lezioni causa eventuale positività della docente vengano eccezionalmente svolte on line.

Nelle
lezioni in presenza può essere disposto l'uso di mascherine e il mantenimento della distanza di sicurezza fra i partecipanti.

I protocolli di sicurezza stabiliti dalla Scuola e in atto al momento della frequenza del corso saranno comunicati ai partecipanti prima dell'inizio del corso e sarà loro cura attenersi scrupolosamente ad essi, pena l'immediata esclusione dal corso.

Descrizione

La recitazione richiede di mettersi in gioco sotto molti aspetti: da quelli più tecnici come la capacità di utilizzare il proprio corpo e la propria voce a quelli relazionali e interpretativi . Tre professioniste degli ambiti specifici corpo, voce, analisi del testo si coordinaranno per offrire agli allievi un insegnamento che stimoli la loro capacità creativa e nutra le loro abilità tecniche.

Recitazione
"
Shakespeare ci farà da guida in questo viaggio. Confrontarsi con un classico significa poter attingere a grandi temi sempre attuali e analizzare come possono toccare la nostra sensibilità oggi, come sanno parlare di ognuno di noi. Significa anche avere a disposizione una solida base per allenare tutti gli strumenti teatrali che incontreremo. Ci occuperemo di regole e di libertà espressiva. Shakespeare ci porterà a vedere cosa c’è oltre il confine attraverso la regola, oltre la regola".
Elisabetta Carosio
(la docente di recitazione)

Movimento
"La ricerca che faremo per quanto riguarda il corpo si concentrerà sull’analisi dello spazio: spazio dell’incontro, dello scontro, dello scambio. Come attraverso la scena? Ritmo e qualità di energia del corpo sono già uno strumento del racconto: cambiano le intenzioni e la relazione possibile tra i personaggi. Impareremo a usarli per creare una dinamica utile all’interpretazione di un testo".
Erika Marino
(la docente di movimento)

Voce

"La specificità del lavoro vocale che faremo sarà quella di utilizzare alcuni brani della musica moderna per esplorare il conflitto: la possibilità di incontro tra individualità, lo scontro che in Shakespeare domina soprattutto il mondo della notte e lo scambio che può generarsi. Ritmo e dinamica sono gli aspetti tecnici dell’uso della voce che ci guideranno verso una chiarezza delle intenzioni espressive. L’insegnante assegnerà due brani musicali comuni a tutto il gruppo di cui si richiede ascolto e memorizzazione. In alternativa l’allievo può portare un brano già memorizzato sul tema del conflitto".
Alessandra Bordiga
(la docente di voce)

Non è previsto saggio-spettacolo finale, bensì lezione aperta dimostrativa.

Programma

  • Uso del corpo, della voce, dello spazio, dell’immaginario.
  • Percezione di sé e relazione col compagno.
  • Rapporto tra coro e corifeo
  • Elementi di analisi del testo e interpretazione

Obiettivi

Alla fine del percorso i giovani partecipanti avranno un quadro generale delle abilità di base necessarie nella recitazione.
Avranno sperimentato la bellezza di un testo e di come il linguaggio sia elemento fondamentale per un attore.
Avranno migliorato un aspetto fondamentale del lavoro sul palcoscenico: la relazione. Cioè avranno un migliore rapporto con se stessi, con l'altro, con il gruppo, avendo imparato (o essendo lungo la strada per farlo) ad ascoltare e ascoltarsi, accettare e accettarsi, proporre e accogliere iniziative proprie e altrui.

DSCF6746 ph Marina Alessi web