SERALI E OPEN CLASS / CORSI PROPEDEUTICI

Propedeutico di Scrittura: "La scintilla della creazione"

Corso di scrittura del soggetto

SERALI E OPEN CLASS / CORSI PROPEDEUTICI

Propedeutico di Scrittura: "La scintilla della creazione"

Corso di scrittura del soggetto

Propedeutico di Scrittura: "La scintilla della creazione"

Tecniche transmediali per teatro, cinema, narrativa, tv e web

a cura di Daniele Milani

Date del corso: 26 novembre 2018 - 11 marzo 2019

Il Propedeutico di Scrittura della Scuola Paolo Grassi si occupa della stesura di un "soggetto", sia in quanto primo step nella creazione di una storia, che come addestramento fondamentale allo scrivere in termini più generali. Il corso verte quindi sulla creazione di storie e personaggi originali per teatro, cinema, narrativa, tv e web, ed è destinato a chiunque intenda apprendere le tecniche di base per l'ideazione di storie e personaggi originali, per esclusivo interesse personale o con obiettivi professionali a lungo termine. Può rappresentare un valido percorso per registi, attori e altri lavoratori dello spettacolo, ma anche per giornalisti, traduttori, autori di saggistica, editor, copywriter, docenti di ogni ordine e disciplina, formatori, liberi professionisti, manager, studenti universitari di ogni facoltà e, in generale, per chiunque desideri sviluppare capacità specifiche nell'ambito della scrittura narrativa.

Dscf2379 Phmarinaalessi Web

Descrizione
Per sviluppare una storia originale è necessario essere in possesso di alcuni principi base della drammaturgia che restano immutati a prescindere dal media attraverso il quale la storia verrà narrata. A prescindere cioè che si desideri scrivere una pièce per il teatro, un romanzo o una sceneggiatura per cinema, tv o web, esistono dei principi universali della narrazione che è indispensabile conoscere e padroneggiare per costruire una storia solida e dei personaggi avvincenti ed efficaci.
Pur mantenendo intatti questi principi universali e immodificabili della narrazione, il corso di scrittura della nostra scuola, giunto alla sesta edizione si rinnova, modificando l'approccio e il percorso didattico che portano all'individuazione di una precisa struttura narrativa.
Come negli scorsi anni, i partecipanti sperimenteranno le tecniche generali della narrazione e impareranno a costruire la prima versione di una storia, quella che in gergo viene definita "soggetto", una sorta di cellula staminale del racconto che in una seconda fase, successiva al corso, potranno decidere se sviluppare in forma di drammaturgia, sceneggiatura o racconto.
Il nuovo percorso però riserverà particolare attenzione ad argomenti quali l'intuizione, la libera associazione, il brainstorming e il freewheeling con l'obiettivo di stimolare il pensiero laterale, divergente e creativo. Se nelle edizioni precedenti l'individuazione di una solida struttura narrativa rappresentava il punto di partenza, con un percorso legato al pensiero convergente e consequenziale, quest'anno capovolgeremo l'approccio, costruendo un percorso divergente, concentrandoci sugli aspetti creativi e non consequenziali, lasciando che l'individuazione della struttura narrativa diventi il punto di arrivo della storia e non quello di partenza.

Obiettivi
Apprendere principi e tecniche di base per lo sviluppo di una storia originale.

Acquisizione di capacità specifiche
Sviluppare una narrazione coerente ed efficace, che possa destare interesse nel pubblico e mantenere alto il suo coinvolgimento e la sua attenzione. Sperimentare il pensiero laterale e quello divergente per ampliare le proprie competenze in ambito creativo

Topic:

  • Principi strutturali della narrazione
  • Archetipi narrativi ricorrenti
  • Narrazione transmediale tra teatro, cinema, narrativa, tv e web
  • Tecniche di sviluppo del personaggio
  • Esercizi creativi di problem solving
  • Il principio drammaturgico di "pitch"
  • Tecniche di sviluppo della trama
  • Elementi caratterizzanti del soggetto
  • Scrittura individuale in coppia e di gruppo

420,00 €

L'ammissione è a costo zero.
Il costo del corso è di € 420
:
il pagamento si effettua tramite MAV o carta di credito contestualmente all'iscrizione (clicca per ulteriori informazioni: Modalità di pagamento).
Il nostro Ente non ha l'obbligo di emettere fatture: in caso si prega di farne richiesta al momento del pagamento e in ogni caso non oltre il termine del mese in cui questo viene effettuato.

Scadenza: 25 ottobre 2018 - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi all'ammissione:
cliccare il link indicato (barra arancione), allegando CV, completo di foto tessera, in PDF + lettera in PDF contenente:

  1. presentazione del candidato e sue motivazioni alla frequenza del corso (max 1500 caratteri);
  2. breve elaborato a tema libero (max 7000 caratteri).

La comunicazione dell'esito dell'ammissione avviene tramite email il 5 novembre 2018 circa.

Valutazione della documentazione presentata

L'ammissione avviene sulla base della documentazione presentata:
valutazione del CV + valutazione della lettera di presentazione + valutazione elaborato.
L'elaborato a tema libero potrà essere un racconto, una scena dialogata, un monologo, la presentazione di un personaggio, una descrizione/frammento, una pagina di diario, una barzelletta, un soggetto, un articolo di giornale o un breve saggio. Sono ammessi anche estratti di lavori già svolti. Ammessi ma meno indicati formati quali la poesia e la prosa libera perché distanti dalla natura del corso.
Si prega di non superare le lunghezze richieste, è apprezzata la capacità di sintesi.

Scadenza: 12 novembre 2018 (solo gli ammessi) - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi al corso:
effettuare l'iscrizione on line + il pagamento del corso, seguendo le istruzioni che si ricevono via email nella comunicazione di avvenuta ammissione.
E' previsto immediato subentro della lista d'attesa in caso di rinuncia o di non iscrizione entro i termini.

Frequenza: Obbligatoria

Si rilascia attestato di frequenza.
Assenze: è necessario non avere superato il 25% del monte ore per ricevere l'attestato.

Non è possibile recuperare in alcun modo le assenze fatte
, né come monte ore, né come contenuti. Si sconsiglia quindi l'iscrizione al corso se si sa di non poterlo frequentare nella sua interezza, lasciando il posto a chi invece è in grado di garantire la propria presenza a tutte le lezioni.

Si richiede la massima puntualità.
In caso di ritardo, per tutelare il lavoro in corso e gli allievi presenti, è facoltà del docente permettere l'accesso in sala subito o eventualmente alla prima pausa utile, ma non la partecipazione attiva alla lezione.

E' richiesta la completa disponibilità a preparare
tra una lezione e l'altra quanto eventualmente assegnato dal docente.