SERALI E OPEN CLASS / LABORATORI TEMATICI

"Praticare" il sistema Laban/Bartenieff - 2 livello

Studio, creazione e osservazione del “movimento” secondo il sistema Laban/Bartenieff

SERALI E OPEN CLASS / LABORATORI TEMATICI

"Praticare" il sistema Laban/Bartenieff - 2 livello

Studio, creazione e osservazione del “movimento” secondo il sistema Laban/Bartenieff

"Praticare" il sistema Laban/Bartenieff - 2 livello

La pratica dell’approfondimento

a cura di Associazione Thymos, Alessio Maria Romano, Lorella Rapisarda, Micaela Sapienza, Maria Consagra

Date del corso: 11 gennaio - 2 marzo 2019

“Questo modo di pensare, a differenza del pensare in parole, non serve ad orientarsi nel mondo esterno, ma perfeziona l’orientamento dell’uomo nel suo mondo interiore, dal quale sorgono continuamente impulsi che cercano uno sbocco nell’agire, nel recitare e nel danzare”
R. Laban
Finalmente, a grande richiesta, un "avanzato" Laban/Bartenieff alla Scuola Paolo Grassi.

Dscf0046 Phmarinaalessi Web

Descrizione
In questo corso di approfondimento Thymos propone una lettura del Sistema Laban/Bartenieff in cui le 4 categorie principali (Corpo, Spazio, Qualità, Forma) entrano una dentro l'altra attraverso il concetto di "Affinità" cioè una serie di caratteristiche che formano un collegamento tra le categorie e che ci permettono di studiare un movimento organico. Quando invece si lavora con le "Disaffinità" si trovano combinazioni creative e interessanti che aprono le porte a tutte le possibili variazioni con cui possiamo esprimerci attraverso il movimento. Affinità e Disaffinità ci danno modo di studiare e praticare il movimento attraverso modalità sia istintive che costruite seguendo una logica.

Contenuti
Lo studio dei Bartenieff Fundamentals particolarmente legati alla Espressività e Funzionalità, prenderanno la forma di sequenze di movimento più complesse e di uno studio anatomico più approfondito. La categoria Corpo offrirà maggiori opzioni per quanto riguarda il modo in cui il movimento nasce e si sviluppa. Lo Spazio con la “Space Harmony” ci guiderà nell'esplorazione di azioni e reazioni di difesa e attacco, vedremo in quanti modi ci adattiamo all'ambiente e aggiriamo gli ostacoli. Le Qualità di Energia si combineranno nelle Spinte e negli Stati. La Forma indagherà ciò che contiene per suddividersi in altre categorie più specifiche.
Andando sempre più in profondità nello studio del Sistema si entra nell'idea che ciò che ci sembrava già acquisito è in realtà solo la punta dell'iceberg. Il Sistema apre i suoi confini e si mostra nella sua meravigliosa complessità e organicità aprendo altre porte sul movimento.

Cos'è il Sistema Laban/Bartenieff?
Il Sistema Laban/Bartenieff è un ottimo strumento per danzatori, attori, professionisti e non, interessati ad approfondire il lavoro sul movimento e a migliorare le proprie capacità espressive e comunicative. Il Sistema di Irmgard Bartenieff è dedicato allo studio degli Schemi di Connessione che riguardano l'organizzazione del corpo, l'allineamento dinamico del movimento attraverso il dialogo tra centro del corpo e le periferie, la consapevolezza di come spostiamo il nostro peso nello spazio, la ricerca di un movimento che integra mente e corpo. Il Sistema di Rudolf Laban è basato sull'apprendimento di precise categorie e di strumenti che ci permettono di prendere consapevolezza delle nostre capacità, dello spazio che ci circonda e del nostro personalissimo stile. Il lavoro consiste nell'esplorare le diverse possibilità creative del movimento, scoprendo quali sono le nostre attitudini e permettendoci di utilizzarle per creare coreografie, personaggi teatrali, o semplicemente “guardare diversamente” sé stessi e gli altri. Entrambi i Sistemi sono strettamente interconnessi e si completano a vicenda.

Chi è Thymos?
Thymos nasce dal desiderio di condividere e di promuovere il lavoro di Laban e Bartenieff in Italia, creando un ponte tra le realtà già esistenti in Europa e in America. Thymos è costituita da professionisti del teatro e della danza che hanno in comune lo studio e l'uso delle teorie di Laban e Bartenieff e la pratica del Sistema sia in Italia che all'estero. Thymos è costituita da Maria Consagra, Lorella Rapisarda, Alessio Maria Romano, Micaela Sapienza. Membro onorario di Thymos è Peggy Hackney, Direttrice dell'I.M.S., allieva e assistente di I. Bartenieff.

associazionethymos@gmail.com

480,00 €

L'ammissione è a costo zero.
Il costo del corso è di € 480
:
il pagamento si effettua tramite MAV o carta di credito contestualmente all'iscrizione (clicca per ulteriori informazioni: Modalità di pagamento).
Il nostro Ente non ha l'obbligo di emettere fatture: in caso si prega di farne richiesta al momento del pagamento e in ogni caso non oltre il termine del mese in cui questo viene effettuato.

Scadenza: 10 dicembre 2018 - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi all'ammissione:
cliccare il link indicato (barra arancione), allegando CV, completo di foto tessera, in PDF + lettera motivazionale in PDF.
La comunicazione dell'esito dell'ammissione avviene tramite email il 17 dicembre 2018 circa.

Valutazione della documentazione presentata

L'ammissione avviene sulla base della documentazione presentata:
valutazione del CV + valutazione della lettera motivazionale + verifica ordine di arrivo dell'iscrizione all'ammissione completa e correttamente caricata.

Scadenza: 27 dicembre 2018 (solo gli ammessi) - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi al corso:
effettuare l'iscrizione on line + il pagamento del corso, seguendo le istruzioni che si ricevono via email nella comunicazione di avvenuta ammissione.
E' previsto immediato subentro della lista d'attesa in caso di rinuncia o di non iscrizione entro i termini.

Frequenza: Obbligatoria

Si rilascia attestato di frequenza.
Assenze: è necessario non avere superato il 25% del monte ore per ricevere l'attestato.

Non è possibile recuperare in alcun modo le assenze fatte
, né come monte ore, né come contenuti. Si sconsiglia quindi l'iscrizione al corso se si sa di non poterlo frequentare nella sua interezza, lasciando il posto a chi invece è in grado di garantire la propria presenza a tutte le lezioni.

Si richiede la massima puntualità.
In caso di ritardo, per tutelare il lavoro in corso e gli allievi presenti, è facoltà del docente permettere l'accesso in sala subito o eventualmente alla prima pausa utile, ma non la partecipazione attiva alla lezione.

E' richiesta la completa disponibilità a preparare
tra una lezione e l'altra quanto eventualmente assegnato dal docente.