SERALI E OPEN CLASS / CORSI PROPEDEUTICI

Propedeutico di Scrittura teatrale: "Il teatro dalla parte di chi scrive"

Corso di introduzione alla scrittura per la scena

SERALI E OPEN CLASS / CORSI PROPEDEUTICI

Propedeutico di Scrittura teatrale: "Il teatro dalla parte di chi scrive"

Corso di introduzione alla scrittura per la scena

Propedeutico di Scrittura teatrale: "Il teatro dalla parte di chi scrive"

Grammatica di base della drammaturgia

a cura di Giulia Tollis

Date del corso: 12 dicembre 2018 - 27 febbraio 2019

“Il teatro dalla parte di chi scrive” è un corso di introduzione attraverso la pratica alla scrittura per la scena pensato per chiunque voglia avvicinarsi al mondo del teatro dal punto di vista del testo. Dieci incontri per conoscere e praticare la scrittura drammaturgica e per scoprire le regole che stanno alla base della creazione di un testo teatrale

Dscf2363 Phmarinaalessi Web

Descrizione
“Il teatro dalla parte di chi scrive” è un corso di introduzione pratico alla scrittura per la scena pensato per chiunque voglia avvicinarsi al mondo del teatro dal punto di vista del testo.
Il corso si articola in dieci incontri per conoscere e praticare la scrittura drammaturgica e per scoprire le regole che stanno alla base della creazione di un testo teatrale. Verranno affrontati gli elementi che costituiscono la grammatica di base di un testo drammatico: il tempo e lo spazio; il personaggio; contrasto, conflitto e polarità; l'azione; la voce del personaggio; la scrittura per azioni; tipologie e funzioni del monologo; il dialogo e l'evoluzione drammatica, per arrivare a riconoscere le peculiarità della scena, unità minima del testo teatrale. I partecipanti acquisiranno gli strumenti necessari per muovere i primi passi nella scrittura teatrale: impareranno a riconoscere nella teoria e nella pratica la differenza tra un personaggio drammatico e un personaggio non drammatico e arriveranno a ideare e costruire una situazione drammatica, ovvero teatrale. I partecipanti saranno guidati a riconoscere le peculiarità della scrittura drammatica, a comprendere e a esercitare la scrittura per azioni, utilizzando la parola non per descrivere un episodio o narrare una situazione, ma per far progredire la storia, per generare conseguenze e accadimenti. Gli strumenti acquisiti permetteranno ai partecipanti di cimentarsi, anche in autonomia, nell'ideazione e nella stesura di una scena teatrale.

Obiettivi
Il corso si propone di fornire ai partecipanti strumenti pratici per riconoscere gli elementi base della scrittura drammaturgica, attraverso l'approfondimento di esempi della migliore letteratura teatrale classica e moderna e semplici esercizi di scrittura mirati ad apprendere la grammatica della scrittura per il teatro. In questo senso il corso mira a proporre un metodo di lavoro chiaro ed efficace per affrontare, anche in autonomia, la composizione di una scena teatrale, unità minima del testo drammatico.

Contenuti
1ª LEZIONE:
introduzione alle caratteristiche della scrittura drammatica e sue peculiarità; tempo e spazio; costruire l'ambientazione
2ª LEZIONE: la costruzione del personaggio drammatico: desiderio vs dovere
3ª LEZIONE: conflitto, contrasto, polarità
4ª LEZIONE: scrivere per azioni
5ª LEZIONE: la voce del personaggio eil monologo
6ª LEZIONE: dal monologo al dialogo: opposizione ed evoluzione drammatica.
7ª LEZIONE: la scena, unità minima del testo drammatico; focus: le didascalie
8ª LEZIONE: le strutture del testo teatrale; focus: impaginazione del testo teatrale
9ª LEZIONE: approfondimento sui generi teatrali
10ª LEZIONE: pagina scritta, palcoscenico e spettatore
I singoli argomenti verranno affrontati analizzando i migliori esempi della letteratura teatrale classica e moderna e non mancheranno i riferimenti alla drammaturgia contemporanea a testimoniare come, alcuni autori, hanno volutamente rotto le regole della scrittura classica.
Per ogni argomento, dall'analisi del testo o dei testi di riferimento, i partecipanti, guidati dalla docente, scopriranno le regole dell'ABC della scrittura teatrale e proveranno ad applicare attraverso esercizi mirati, individuali e di gruppo, quanto appreso.
Gli esercizi di scrittura per casa, serviranno a rafforzare la comprensione delle regole e degli argomenti affrontati in ogni singolo incontro e permetteranno ai partecipanti di allenare la creatività rispettando consegne precise e sperimentando un metodo di lavoro collaudato.

Acquisizione di abilità specifiche
Imparare a leggere criticamente un testo teatrale e a osservare uno spettacolo dal punto di vista della drammaturgia. Riconoscere modelli drammaturgici differenti per struttura, genere, linguaggio. Allenare la propria creatività e darle senso e forma attraverso la pratica della scrittura teatrale. Migliorare la propensione all'ascolto e al lavoro di gruppo. Imparare a formulare sempre nuove proposte e a sottoporle al giudizio di terzi.

Risultati previsti
I partecipanti al termine del corso avranno acquisito strumenti teorici e pratici per leggere un testo e comprendere la drammaturgia di uno spettacolo teatrale; saranno in grado di riconoscere gli elementi che concorrono alla creazione di un buon testo drammatico e che lo differenziano da testi letterari, poetici, sceneggiature, ecc. ecc. A partire da dei modelli di riferimento, saranno in grado di cimentarsi nella scrittura di una scena teatrale, unità minima del testo drammatico.

Sviluppo di aspetti artistici e creativi
La specificità del corso permette ai partecipanti di allenare la propria creatività mettendola però al servizio di una forma. Le regole previste nella grammatica della scrittura drammaturgica non permettono una sperimentazione generica, prevedono di essere comprese, rispettate e replicateI candidati durante tutto il percorso, guidati dalla docente, saranno chiamati a scrivere osservando due principi cardine della scrittura teatrale, quello dell'efficacia e della dicibilità.

Topic

  • il teatro dalla parte di chi scrive
  • la grammatica della drammaturgia
  • basi della scrittura teatrale

300,00 €

L'ammissione è a costo zero.
Il costo del corso è di € 300
:
il pagamento si effettua tramite MAV o carta di credito contestualmente all'iscrizione (clicca per ulteriori informazioni: Modalità di pagamento).
Il nostro Ente non ha l'obbligo di emettere fatture: in caso si prega di farne richiesta al momento del pagamento e in ogni caso non oltre il termine del mese in cui questo viene effettuato.

Scadenza: 14 novembre 2018 - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi all'ammissione:
cliccare il link indicato (barra arancione), allegando CV, completo di foto tessera, in PDF + lettera in PDF contenente:

  1. breve biografia discorsiva del candidato;
  2. breve lettera motivazionale;
  3. breve testo (max una cartella).

La comunicazione dell'esito dell'ammissione avviene tramite email il 21 novembre 2018 circa.

Valutazione della documentazione presentata

L'ammissione avviene sulla base della documentazione presentata:
valutazione del CV + valutazione breve biografia + valutazione lettera motivazionale + valutazione breve testo.
1 la breve biografia deve riportare dati anagrafici, occupazione e interessi del candidato;
2 la lettera motivazionale deve descrivere il rapporto del candidato con la scrittura e le ragioni della richiesta di partecipazione al corso;
3 il breve testo deve avere come contenuto la trascrizione di una scena vissuta dal candidato: nel testo non devono mancare indicazioni relative al luogo e al tempo in cui si svolge la scena, ai personaggi coinvolti e informazioni su quello che accade.

Scadenza: 28 novembre 2018 (solo gli ammessi) - procedura esclusivamente on line

Per iscriversi al corso:
effettuare l'iscrizione on line + il pagamento del corso, seguendo le istruzioni che si ricevono via email nella comunicazione di avvenuta ammissione.
E' previsto immediato subentro della lista d'attesa in caso di rinuncia o di non iscrizione entro i termini.

Frequenza: Obbligatoria

Si rilascia attestato di frequenza.
Assenze: è necessario non avere superato il 25% del monte ore per ricevere l'attestato.

Non è possibile recuperare in alcun modo le assenze fatte
, né come monte ore, né come contenuti. Si sconsiglia quindi l'iscrizione al corso se si sa di non poterlo frequentare nella sua interezza, lasciando il posto a chi invece è in grado di garantire la propria presenza a tutte le lezioni.

Si richiede la massima puntualità.
In caso di ritardo, per tutelare il lavoro in corso e gli allievi presenti, è facoltà del docente permettere l'accesso in sala subito o eventualmente alla prima pausa utile, ma non la partecipazione attiva alla lezione.

E' richiesta la completa disponibilità a preparare
tra una lezione e l'altra quanto eventualmente assegnato dal docente.